ISAI Life

Il viaggio è occasione preziosa per lo studente di vivere non solo gli spazi e i progetti appresi a lezione, ma, soprattutto, di conoscere e sperimentare culture e modi di vita diversi dai propri.

ISAI organizza ogni anno un viaggio studio per gli studenti nella settimana seguente la Pasqua. A partire dall'Anno Formativo 2008 / 2009 la quota di partecipazione è compresa nella retta annuale, per i nuovi iscritti. Il viaggio annuale è aperto anche ai professionisti e agli appassionati di architettura, con l'intenzione di esplorare non tanto un singolo luogo, ma di seguire un itinerario più complesso, geografico e culturale.

ISAI inoltre celebra ogni anno un evento che è ormai una tradizione all'interno del mondo dell'architettura: il Salone del Mobile di Milano. Infatti ogni anno la scuola organizza una visita all'interno del Salone e da anche la possibilità agli studenti di esplorare e conoscere il mondo del Fuori salone, un insieme di mondanità, architettura e design sparsi per la città di Milano, madre patria di alcuni dei più grandi designer italiani.

Infine a partire dal viaggio studio 2014, ISAI in collaborazione con Ordine degli Architetti PPC di Vicenza, organizza viaggi studio per conoscere le architetture dei maestri che ci circondano, e viaggio di aggiornamento sulle nuove architetture e designers che stanno popolando il mondo. Questi viaggi sono aperti ad Architetti (con crediti formativi) e professionisti nel campo del design che sono interessati nel scoprire sempre qualcosa di nuovo.

 

STORICO DEI VIAGGI ISAI design ACADEMY

2015. Parigi. Il secolo breve dei grandi maestri: da Le Corbusier a Frank O. Gehry

2014. Basel_Lausanne_Besancon_Ronchamp. updating! le nuove architetture

2013. Marsiglia. les villes nouvelles Mediterranée

2012. Zurigo. new town. new people

2011. Giappone. tradizione e innovazione in architettura

2010. Lione. Città delle acque e della luce

2009. Berlino. Storie di rinascite e di architetture

2008. Lucerna e Basilea. Tracce del Contemporaneo

2008. Chicago e Milwaukee. Radici del Moderno

2007. Vorarlberg. Architettura e sostenibilità

2006. Alto Adige. Le architetture di Werner Tscholl

2005. Madrid.